Skip to content

◆Buongiorno collega, tra i quaderni recentissimamente pubblicati dalla Scuola Superiore della Magistratura, Ente di formazione e aggiornamento professionale per Magistrati, risalta quello su “Gli assetti organizzativi per l’impresa”.

Ovvero La Scuola Superiore della Magistratura sta facendo aggiornare i Magistrati, e quindi anche i Giudici Delegati, sul tema degli adeguati assetti. La cosa fa il paio con la recente pubblicazione delle Linee Guida del Consiglio Superiore della Magistratura, anche se in materia di procedure concorsuali.

Tutto questo ci sta facendo capire che l’istituzione degli adeguati assetti nella gestione dell’impresa e la loro corretta misurazione avranno un ruolo chiave nelle problematiche giurisdizionali di diritto commerciale e fallimentare del prossimo futuro. Per essere aggiornato su questi aspetti per il bene delle tue aziende ti consigliamo di partecipare gratuitamente ai nostri prossimi eventi in streaming gratuiti di mezza giornata in cui potrai anche confrontarti con i tuoi colleghi (oltre 700 hanno già adottato la Balanced Scorecard – Cruscotto di Controllo e fare qualsiasi domanda, ecco i prossimi): https://www.cruscottodicontrollo.it/eventi-in-streaming/

Anche da colloqui informali con qualche Giudice Delegato, incaricato di fallimenti e concordati, emerge chiaro l’indirizzo di spostare l’attenzione sugli adeguati assetti nel momento in cui si verifica una crisi aziendale. Per non parlare poi della responsabilità civile legata al rimborso dei danni causati dagli amministratori, la quale verte tutta attorno agli adeguati assetti e il mancato rispetto da parte loro dell’art. 2086, comma 2.

Come si può vedere nell’approfondimento a questo link https://www.cruscottodicontrollo.it/wp-content/uploads/2022/11/SSM-Gli-assetti-organizzativi-dellimpresa.pdf, il primo articolo di questa raccolta è scritto proprio da Renato Rordorf, Presidente della Commissione Rordorf che ha lavorato sulla Riforma della crisi (l’art. 3 di tale riforma è incentrato sugli adeguati assetti.

Se si pensa che i primi due riguardano le definizioni, questo vuol dire che gli adeguati assetti hanno un ruolo sempre più centrale nella gestione delle imprese in Italia). Un imprenditore che non pone attenzione a questa problematica è un imprenditore che non si prende adeguatamente cura dell’impresa e della sua continuità.

Al momento della chiusura del proprio bilancio nella Nota Integrativa un amministratore dichiara sotto la propria responsabilità due cose fondamentali, ovvero: che l’impresa è dotata di adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili nel rispetto dell’art. 2086 cc che ha provveduto alla misurazione della continuità aziendale È davvero così?

Quali strumenti utilizza la tua impresa per misurarli? Altrimenti si sta dichiarando il falso! Per essere aggiornato su questi aspetti per il bene delle tue aziende ti consigliamo di partecipare gratuitamente ai nostri prossimi eventi in streaming gratuiti di mezza giornata in cui potrai anche confrontarti con i tuoi colleghi (oltre 700 hanno già adottato la Balanced Scorecard – Cruscotto di Controllo e fare qualsiasi domanda, ecco i prossimi):https://www.cruscottodicontrollo.it/eventi-in-streaming/

Ai nostri eventi sarà relatore Simone Brancozzi, Dottore commercialista e pubblicista de Il Sole 24 Ore ha ideato il Cruscotto di Controllo® (https://www.cruscottodicontrollo.it/) per consentire una gestione aziendale basata su strumenti scientifici e monitorare costantemente l’andamento dell’impresa. Introdotto nel 2007, è diventato il ‘Pyramidion’ del Network Consulenti Aziendali (https://consulentiaziendaliditalia.it/).

«Ad oggi lo utilizzano circa 700 professionisti del settore e condividono con me queste ricerche – ha spiegato – Sostanzialmente serve per sapere cosa è accaduto e cosa sta accadendo all’interno dell’azienda senza aspettare le risultanze del bilancio. Questo consente alle aziende di organizzarsi dal punto di vista organizzativo, amministrativo e contabile, così come previsto dalla nuova normativa sulla crisi d’impresa in particolare dall’art. 2086, comma 2.

In tale modo si possono correggere in tempo reale alcune disfunzioni nel modus operandi prima che gli effetti negativi vadano in bilancio grazie ad alcuni indicatori (KPI – Key Performance Indicator) qualitativi e non di bilancio che misurano le azioni che si stanno compiendo e che poi produrranno effetti sul bilancio. Il Cruscotto di Controllo® è uno strumento semplice, economico, immediato ed efficace.

Oggi in Italia è il primo e unico software cloud basato sulla Balanced Scorecard che permette di rispettare la nuova riforma della crisi ed è un prodotto realizzato interamente nel fermano che di fatto pone il nostro territorio al centro di questa tematica che oggi in Italia, data la rilevanza mediatica, sta destando molto interessa fra gli operatori del settore, soprattutto commercialisti». Ti consigliamo di essere aggiornato su questi aspetti (e conoscere il Cruscotto di Controllo®) per il bene delle tue aziende clienti e per la tua sicurezza: puoi farlo gratuitamente partecipando ai nostri prossimi eventi in streaming gratuiti di mezza giornata in cui potrai anche confrontarti con i tuoi colleghi e fare qualsiasi domanda, ecco i prossimi: https://www.cruscottodicontrollo.it/eventi-in-streaming/

Leonida Consulting srl • P.IVA IT02258640446
Registro delle Imprese di Fermo, n° iscrizione 02258640446
• Sede legale: Corso Monforte, 7 • 20122 Milano
Sedi operative: Contrada Campiglione 20 • 639000 Fermo (FM) Via Mazzini, 57 • 63884 • Grottazzolina (FM)"
Tel. 0734/605020 • Fax 0734/608282 • Cell. 335/7589095
• Email network@consulentiaziendaliditalia.it
Privacy policy